In Myanmar Aung San Suu Kyi in isolamento in carcere

L’ex leader deposta Aung San Suu Kyi è stata messa in isolamento in un carcere della capitale del Myanmar.

Lo ha riferito la giunta militare, al potere da oltre un anno dopo un colpo di Stato.

La leader politica birmana e premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi, 76 anni, è stata condannata a quattro anni di carcere nel nuovo procedimento giudiziario in cui era imputata.

Suu Kyi, che dal colpo di stato del febbraio 2021 è costretta all’isolamento in casa, è stata riconosciuta colpevole  dell’accusa di importazione illegale di walkie-talkie.

Era già stata condannata a dicembre a quattro anni di detenzione per avere infranto le restrizioni sanitarie sul coronavirus e incitato alle proteste di piazza, pena poi ridotta a due anni dal capo del governo militare appena insediato.

Fonti: Articolo del 23/06/22 di RaiNews. Foto di Agenpet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.