Il ritorno del golpismo in Bolivia

Il ritorno del golpismo in Bolivia

In Bolivia sono tornati i golpisti. In realtà non erano mai andati via, ma nelle ultime settimane la destra separatista del Comité Cívico de Santa Cruz è tornata ad occupare le strade e le piazze utilizzando come pretesto lo slittamento della data del Censo de Población y Vivienda. L’ultradestra cruceñista pretendeva che si […]

Read More
Sciopero ad oltranza in Bolivia

Sciopero ad oltranza in Bolivia

“Chiediamo che organizzazioni come la Commissione interamericana sui diritti umani (Cidh), la Missione dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite in Bolivia, organizzazioni come Human Rights Watch e Amnesty International prendano parte attiva nell’attuale conflitto sociale, in coordinamento con la società civile e le autorità, nonché i leader di tutte le parti […]

Read More
In El Salvador continua lo stato di emergenza

In El Salvador continua lo stato di emergenza

Sin dalle prime settimane successive alla sua elezione, nel 2019, il Presidente di El Salvador Nayib Bukele ha fatto della lotta alla criminalità uno dei capisaldi della propria agenda di Governo. Sotto la sua presidenza, in effetti, il Paese centramericano ha vissuto il periodo meno violento dalla fine della guerra civile nel […]

Read More
Orrore in Myanmar: decapitato un insegnante

Orrore in Myanmar: decapitato un insegnante

Orrore in Myanmar: militari decapitano un insegnante e impalano la testa sul cancello della scuola Dal golpe di febbraio 2021 la giunta militare al potere a Naypyidaw ha progressivamente intensificato gli attacchi contro milizie etniche e insorti pro-democrazia in diverse aree del Paese. Militari birmani avrebbero sequestrato, seviziato e decapitato […]

Read More
L’incognita della tregua della guerra in Etiopia

L’incognita della tregua della guerra in Etiopia

Il governo etiope e il fronte nazionale di liberazione del Tigray hanno raggiunto l’accordo sul cessate il fuoco per mettere fine all’indefinita scia di morte che la guerra interna si trascina da da due anni. A Pretoria, in Sudafrica, grazie alla mediazione dell’Unione Africana, le due parti hanno concordato sulla fine […]

Read More
Più di 50 persone uccise in un raid aereo in Myanmar

Più di 50 persone uccise in un raid aereo in Myanmar

Un attacco aereo dell’esercito birmano ha ucciso più di 50 persone, che partecipavano a una celebrazione per l’anniversario della principale organizzazione politica della minoranza etnica Kachin. Il numero di vittime durante la celebrazione, che si stava svolgendo domenica sera nello stato settentrionale di Kachin, potrebbe essere il più alto registrato […]

Read More
Negoziati di pace tra Etiopia e Tigray

Negoziati di pace tra Etiopia e Tigray

Africa ExPress Pretoria, 26 ottobre 2022 Ieri sono iniziati ufficialmente i negoziati di pace tra il governo etiopico e i rappresentanti della regione del Tigray, nell’estremo nord dell’Etiopia, sotto l’egidia dell’Unione Africana. Il portavoce di Cyril Ramaphosa, presidente del Sudafrica, Paese che ospita i primi colloqui di pace formali per porre fine […]

Read More
Lo sciopero ad oltranza in Bolivia

Lo sciopero ad oltranza in Bolivia

Di fronte all’annuncio dello sciopero civico a oltranza proclamato a Santa Cruz de la Sierra, la città più popolosa della Bolivia e negli ultimi anni epicentro della protesta contro il Governo di sinistra guidato da Luis Arce e dal Mas, il partito di Evo Morales, la Conferenza episcopale boliviana rivolge […]

Read More
In Myanmar aerei del regime attaccano una scuola

In Myanmar aerei del regime attaccano una scuola

Un attentato choc in Birmania è costato la vita ad almeno 13 persone, tra cui 7 bambini. Ad attaccare sono stati elicotteri della giunta militare che hanno colpito direttamente una scuola, nel centro-nord del Paese. Il bilancio parla di almeno 13 morti tra cui 7 bambini, secondo quanto scrive l’Adnkronos. La notizia arriva dal […]

Read More
Il governo etiope favorevole agli accordi di pace

Il governo etiope favorevole agli accordi di pace

Non si conoscono né la data né il luogo dei negoziati, ma Addis Abeba ci sarà: il governo etiope ha risposto di sì all’invito ai colloqui di pace arrivato ieri dall’Unione Africana, specificando che i colloqui dovranno essere mediati esclusivamente dall’UA e svolgersi senza precondizioni. L’invito ai negoziati è arrivato […]

Read More